Jump to content
ATTENZIONE - Post con richiami e sanzioni sono attualmente visibili solo ai trasgressori ed ai membri dello Staff. Stiamo lavorando per risolvere il problema

Grappa.892

Survivor
  • Posts

    1411
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Grappa.892 last won the day on December 4

Grappa.892 had the most liked content!

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Grappa.892's Achievements

Community Regular

Community Regular (8/14)

  • Conversation Starter Rare
  • Reacting Well Rare
  • Very Popular Rare
  • First Post Rare
  • Posting Machine Rare

Recent Badges

1.4k

Reputation

  1. 10 milioni di persone hanno fatto un giretto coll'aeroplanino sopra casa de zia e poi hanno disinstallato il non-gioco
  2. Boh, noi non sappiamo come funzionano gli organi antitrust, magari l'acquisizione rischia di saltare comunque. Però incentrare tutta la questione interamente su COD è sempre sembrata una strategia un po' bislacca, soprattutto perché facilmente aggirabile. Anche perché (se proprio non si vuole credere alle parole di Phil perché lo si ritiene un cazzaro), come dice il buon Gabe (che non è esattamente l'ultimo degli stronzi): "we think Microsoft has all the motivation they need to be on the platforms and devices where Call of Duty customers want to be"
  3. Vampire Survivors, Powerwash e Pentiment in top 10 = lista valida
  4. Zio Gabe e il dono della sintesi ❤️ Mi piace pensare che a beneficiare dei pianti di Jim sia stata Nintendo, che nel frattempo si stava facendo bellamente gli affari suoi
  5. No, e non ho neanche idea di come fare. In realtà mi sa che non sapevo proprio dell'esistenza di un vampiro nel gioco. Inoltre mi si è buggata la partita in cui ho battuto il boss finale, e non mi ha sbloccato la relativa reliquia. Ho rosicato moderatamente
  6. Il 15 dicembre esce il primo DLC a €1.99 https://www.mondoxbox.com/news/70323/vampire-survivors-annunciato-il-dlc-legacy-of-the-moonspell-per-il-15-dicembre.html
  7. Per come la vedo io, e potrei sbagliarmi alla grande, tutto questo sistema di cui parli e che esiste è un modo in cui l'industria, tra sviluppatori e media, cerca di darsi un tono (con risultati potenzialmente disastrosi). I più grossi fenomeni videoludici di massa recenti non sono stati né previsti né vengono tenuti in considerazione dal chiacchiericcio attorno agli awards, metacritic e affini. È un mondo che si guarda il proprio ombelico.
  8. Ma, imho, il discorso è molto semplice: Sony ha aumentato i prezzi perché riteneva di poterlo fare e di poter guadagnare di più. MS aumenta i prezzi perché ritiene di poterlo fare e di poter guadagnare di più. Nintendo non ti fa pagare i suoi giochi meno di 40 euro perché eccetera eccetera. I discorsi sul consumer friendly e blablabla rientrano nel campo delle baggianate, come baggianate sono i discorsi sulla qualità e sui GOTY. Io personalmente ho sempre cercato di evitare i discorsi sui prezzi, un po' perché sono antipatici e rischiano sempre di andare a toccare argomenti troppo sensibili e personali, un po' perché nel corso degli anni mi sono ritrovato a essere la "capra senza cervello" che compra tutto quello che fa Nintendo e anche il distruttore di industrie perché sostengo gli abbonamenti, e molte volte ho dovuto fare ricorso a un autocontrollo quasi zen per evitare di prendere a capocciate lo schermo. Il fatto è che, secondo me, questo aumento dei prezzi rischia di andare ad alimentare il fenomeno del "gioco evento", quello che tutti devono comprare perché "la qualità si paga" e che sta portando alla demolizione sistematica di tutti quei giochi che, pur avendo una loro assoluta dignità, vengono bollati come "merdoni" perché magari non spuntano tutte le caselle del "gioco di qualità" comunemente inteso. Impressione mia, ma mi sembra un trend abbastanza evidente, almeno nelle community online. E poi, sempre secondo me e per quelle che sono le mie tasche, 80 euro sono una cifra folle, a prescindere da chi la proponga. Sono una cifra da acquisto programmato e preventivato, troppo superiore ai 50 euro che possono rientrare nella cifra da sfizio costoso a cui sono abituato, Poi, chiaro, è una cosa personale, e se c'è chi ritiene che valga la pena spendere 80 euro per un prodotto da cui pensa di ricavare la giusta dose di godimento, è giusto e sacrosanto che lo faccia, fregandosene delle critiche e dei discorsi "devi fare come dico io, sennò finiamo nel baratro". Ognuno faccia come gli pare, basta evitare di fare la morale o di usare dei criteri arbitrali (tipo i GOTY) per dare una parvenza di universalità alle proprie legittime, giustissime e sacrosante opinioni. P.S. Il gamepass esiste ed è qui per restare.
  9. A me invece sta cosa degli abbonamenti mi frega sempre. C'ho Disney+ attivo dal lancio e sono mesi che non ci guardo niente, però lo tengo attivo un po' per pigrizia un po' perché il costo è talmente conveniente che ho la sensazione che mi conviene più avercelo che non avercelo. Un po' come l'abbonamento Nintendo Online con i giochi del megadrive e del N64, lo uso pochissimo ma sono contento di sapere che se voglio giocare a Wave Race posso farlo senza problemi. Poi giocarci effettivamente è un altro discorso (quest'estate con Wave Race mi ci sono sfondato, ma quello è perché sono matto una persona dai gusti particolarmente raffinati). Pensandoci razionalmente è tutto abbastanza folle e sbagliato, ma chissenefrega.
  10. Carina anche la lista dei migliori giochi del 2022 del New Yorker, anche perché non c'è Stray (Finalmente. Ho sviluppato un odio immotivato e quasi patologico per quel titolo), c'è Hardspace: Shipbreaker, c'è Kirby, c'è Gran Turismo (e non GOW o Horizon), per qualche oscuro motivo c'è anche Cyberpunk (tranquillo, fratello New Yorker, appoggio forte e duro la tua scelta), c'è Vampire Survivors e c'è questo The Case of the Golden Idol che devo assolutamente trovare il tempo di giocare. Bravo fratello New Yorker che cita anche il buon Prodeus tra le honorable mentions. https://www.newyorker.com/culture/2022-in-review/the-best-video-games-of-2022 Elden Ring Immortality Norco Thrombone Champs Gran Turismo 7 The Case of the Golden Idol Vampire Survivors Marvel Snap Hardspace: Shipbreaker Cyberpunk 2077 Kirby: The Forgotten Land Wordle Honorable Mentions Cursed to Golf (Nintendo Switch; PC; PlayStation; Xbox) Hyper Demon (PC) Neon White (Nintendo Switch; PC) OlliOlli World (Nintendo Switch; PC; PlayStation) Pentiment (PC; Xbox) Poinpy (iOS) Prodeus (PC; PlayStation; Nintendo Switch; Xbox) Roadwarden (Mac; PC) Signalis (Nintendo Switch; PC; PlayStation; Xbox) Strange Horticulture (Nintendo Switch; PC) Triangle Strategy (Nintendo Switch; PC) Tunic (Mac; Nintendo Switch; PC; PlayStation; Xbox)
  11. Ogni tanto ci vuole qualcosa di bello, e a me 'sto video mi fa impazzire gli ormoni, c'è un quantitativo di figaggine fuori controllo, mi mette dubbi sulla mia sessualità (George Michael che canticchia sullo sfondo 😍), boh, cioè, insomma, belli e bravi i Maneskin, però essere fregni è un'altra cosa
  12. Non so se sono l'unico a pensarla così, ma mi dispiace che (a quanto pare) abbiano tolto il V.A.T.S. di Fallout (per i vecchi come me, il fatto di poter mettere in pausa e selezionare l'headshot da un menu anziché eseguirlo manualmente era una discreta goduria). E non so quanto sia conveniente cercare di vendere una bethesdata mostrando la componente action (che già in Fallout 4 era più che decente, per carità, ma lungi dall'essere qualcosa di davvero godibile). Vediamo, io ho l'hype a mille, ma ho anche paura di non avere più l'età e il tempo per godermi come si deve un open world Bethesda. Aspè, se in un videogioco cerchi pulizia e raffinatezza tecnica e di gameplay, le bethesdate vanno evitate come la peste. Sono giochi tutti mezzi scassati, capaci di mettere a schermo le peggio brutture immaginabili, ma se cerchi un mondo in cui immergerti, pieno di luoghi e storie (anche molto fighe, davvero) da scoprire seguendo il tuo ritmo e creandoti il tuo viaggio, è veramente difficile trovare qualcosa di simile.
×
×
  • Create New...