Jump to content

Il futuro di Xbox e’ su Playstation?


Recommended Posts

11 minuti fa, theVeth ha scritto:

Al di là del fatto che non capisco in che modo vendere i first xbox su ps possa aiutare e spingere le vendite delle terze parti su Xbox (poi magari me lo spieghi meglio).

dove lo avrei scritto di grazia?!

ho riportato le percentuali di revenue con e senza activision(quindi soldi che arrivano anche da PlayStation)e senza era segno meno,alias si vendono meno giochi/dlc/mtx.

11 minuti fa, theVeth ha scritto:

Quello che ho detto prima è proprio quello che hai scritto e che ho segnato in grassetto. In Sony mettono le patch a pagamento? Per alcuni non sarà un problema e col cavolo che si schiodano da PlayStation.

Non mi pare di aver detto nulla di sbagliato. :asd:
 

c’è chi ha acquistato Xbox anche dopo one,tia tupisci per 2 patch?!😆

11 minuti fa, theVeth ha scritto:

Dico io (e dice MS, per parole e testimonianze loro), se l'utenza non passa da PS a Xbox nonostante i numerosi vantaggi e la linea politica pro-consumer, tanto vale vendere i giochi Xbox nelle altre console e piattaforme. Tutto va bene e fa brodo, l'importante è che Xbox e Game Pass vengano supportati a dovere come stanno facendo. Il resto son chiacchiere da bar. :birra:

 

Ah ci credo,ti presenti al lancio di una nuova gen senza titoli,strano non aver avuto frotte di persone ai cancelli dei negozi.

ti cambierebbe qualcosa senza gamepass ma un supporto a Xbox?

perchè è proprio qui il problema che ha portato/sta portando Xbox a essere fanalino di coda per l’ennesima gen.

gamepass è croce e delizia,per gli utenti sicuramente un affare,per Xbox no.

Link to comment
Share on other sites

Io comunque su starfield su ps5 col dlc entro fine anno ci credo ancora  :sisi: 

l’approccio in conferenza comunque non era da publisher terze party ecco, sull’unico gioco che esce su playstation al day one cioè doom comunque il logo PS5 a fine trailer non l’hanno messo ( come neanche quello di steam) per poi trovarlo nel trailer pubblicato da bethesda 

IMG_0229.thumb.jpeg.5751afb2b30db86d8cc43908e30c1c80.jpeg

 

sembrano cavolate ma a livello comunicativo indica che ancora c’è attenzione nel separare davanti al tuo pubblico Xbox e il suo ecosistema dalle pubblicazioni sulle altre console targate Microsoft gaming 

ė una cosa piccola ma l’ho trovata interessante lì per li 

Edited by Calavera
Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, Onezero ha scritto:

 

Hanno tirato una riga con la penna rossa sopra le parole ad inizio gen.

i soldi li fanno grazie ad activision altrimenti il -4 non glielo toglieva nessuno,nonostante portino i giochi pure su pc da anni ormai.

Che dati vuoi avere?!basta vedere i dati di vendita mensili di Circana per capire che Xbox come piattaforma hw l’è morta e sepolta,con switch 2 che arriverà a breve.

e a chi vendi servizi/console se nessuno acquista?!

devono portare su altre piatte perchè se metti tutto in abbonamento quei soldi che servono per realizzare i giochi non bastano neppure a coprire le spese,e 80 miliardi sono una discreta cifra,visto che dai piani più alti è arrivato il diktat di andare multi.

We kill Sony :roll3:

Se segni -4 senza activision da games revenue significa che hai meno entrate a tutto tondo,che siamo dlc/mtx/giochi…nelle classifiche di vendita agglomerate vedi tu dove sono i giochi in versione Xbox.

hanno sparato 34 milioni di utenti gamepass includendo il gold(core)…vedi tu quanti utenti sono nel loro ecosistema.

ma si,qualcuno le comprerà pure le patch,discorso già fatto,per te deve essere gratis perché su pc è così,per come la vedo io anche no,il lavoro si paga,ma non credo che sia il termometro del successo di Sony e la miseria di Microsoft:nice:

Hai fatto tutta sta fatica per scrivere una cosa non vera.

Il - non è riferito al profitto vs ricavo (non sono in perdita), ma al fatto che rispetto all'anno scorso ha fatto -4% nello stesso periodo sulle revenues lorde.

Quindi tutto il tuo post decade.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Mirko91 ha scritto:

Hai fatto tutta sta fatica per scrivere una cosa non vera.

Il - non è riferito al profitto vs ricavo (non sono in perdita), ma al fatto che rispetto all'anno scorso ha fatto -4% nello stesso periodo sulle revenues lorde.

 

Dove avrei menzionato ricavi e profitti?!

mi si scrive che guadagna da giochi terze parti(opinabile)e le percentuali dicono che hanno avuto un calo se non fosse per activision.

Ma se volete credere alla favoletta che portano i giochi su PlayStation perché hanno scoperto che gli piacciono i soldi(Microsoft?!davvero?!)?

Hanno cali di vendite hw+meno giochi venduti+30% che saluta+ sub gamepass praticamente stazionari=cerchiamo di vendere al di fuori di Xbox.

si pensava che si sarebbero fermati a quei 4 giochi e,parola di Phillone,arriveranno altri,di solito lo fai quando sei dominante nel mercato:botteaSirio:mica come Sony e Nintendo.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, Wozzek ha scritto:

I cambi di strategia ci devono essere in una industria che cambia velocemente, li puoi chiamare turn a 180 per denigrare ma è un normale adattamento , pensa a quanto studi hanno e quanti dipendenti, deve essere un casino immane tenere su tutto e non lo puoi fare se resti ancorato ad un modello per sempre.Oltretutto ha iniziato anni fa proprio Microsoft facendo uscire tutto al day one su pc venendo derisa da tutti, guarda un po oggi sony cosa sta facendo?



 

possiamo non chiamarli turn per non urtare la sensibilità di microsoft ma il senso rimane lo stesso.
il "cambio di strategia" in questo caso non è per cambiamenti di mercato ma piuttosto perchè il modello applicato fino ad adesso non ha portato i frutti sperati.
il cambiamento di strategia c'è stato proprio perchè l'industria che citi NON è cambiata come qualcuno sperava, quello accaduto con netflix nel mercato home video non è accaduto nel mercato videoludico.

il modello di fruizione videogiochi a noleggio con abbonamento non ha stravolto niente e i numeri del pass non sono aumentati come probabilmente qualcuno si aspettava.

partiamo dal presupposto che le multinazionali come sony o microsoft non usano mai assolutismi nei loro obiettivi o intenzioni perchè non sai mai cosa comporterà il futuro ed è inutile chiudersi delle porte o fare figure barbine, tuttavia nel corso degli anni con l'annuncio del pass, delle acquisizioni e con la mole di investimenti fatti era lecito aspettarsi che l'obiettivo fosse diventare leader del mercato, che significa strappare le quote di vendite software servizi e macchine alla concorrenza.
....e difatti è quello che si scriveva anche su questi lidi parecchio tempo...o sbaglio? andiamo a ripescare i topic di qualche anno fa?😄

ora al di là dell'aumento dei ricavi dovuti al fatto che ti sei comprato metà industria videoludica, l'utenza, intesa come tendenza  a livello globale, semplicemente non è passata al modello pass (lo farà in futuro?), il fatto che spencer dica che hanno il maggior numero di utenti attivi nella loro storia mi sembra naturale visto che una volta non c'era neanche il concetto di utente attivo ma si parlava solo di vendite e i servizi di abbonamento erano alla loro nascita, mi sembra normale che il numero di iscritti attuale sia il maggiore di sempre.

poi per carità possiamo raccontarci che è sano e giusto che series X\S vendano meno di one perchè tanto il numero di console  non è più un parametro significativo ( e dove li giocate tutti sti giochi ?tutti diventati pcisti? tutti con il cloud sul tv?)

che poi, se il concetto di vendita hardware è obsoleto, perchè gli hardware sony e nintendo non hanno subito lo stesso trend? gli amici boxari sono tutti dei transumanisti che hanno già abbandonato il fisico mentre utenti sony e nintendo dei cavernicoli con i loro dischi e console?

comunque la mia osservazione iniziale nasceva semplicemente dal fatto che un utente riteneva che una pubblicità migliore avrebbe convertito più utenti e secondo me non è una questione di pubblicità ma una questione che il gaming a noleggio non entusiasma la maggior parte della gente.



 

Edited by quark
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Maarek Stele ha scritto:

"Mi basta che escano prima sul pass e sono un bimbo felice"

Come sono scese le aspettative :vomit:

Meglio giocare tutto spendendo molto meno o avere le esclusive per bullarsi nei forum?
Boh non so, la seconda opzione non migliora la mia vita per niente, la prima si e nemmeno poco visto che gioco tanto e spendo tanto; ma è una cosa soggettiva.
Io quoto il ragazzo quindi :sisi:

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Chi ha un PC gioca a tutto (escludendo Nintendo) e qui stiamo ancora a scannarci sulle esclusive?

Oh raga, i tempi sono cambiati eh.

Quindi si, il Game Pass può essere considerato un valore aggiunto, ma non il solo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Mirko91 ha scritto:

Meglio giocare tutto spendendo molto meno o avere le esclusive per bullarsi nei forum?
Boh non so, la seconda opzione non migliora la mia vita per niente, la prima si e nemmeno poco visto che gioco tanto e spendo tanto; ma è una cosa soggettiva.
Io quoto il ragazzo quindi :sisi:

Io non gioco tutto, e non gioco quello che vogliono ficcarmi in gola "perché è nel pass!"

Quindi è un discorso che non mi tocca :nono:

I soldi che spendo, li spendo per giochi che mi piacciono e che restano a me una volta che decido di non pagare un abbonamento 🤷🏻‍♂️

Sisi, i tempi e bla bla bla... non cambia la sostanza, resta un decadimento della soddisfazione.

 

Edited by Maarek Stele
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Maarek Stele ha scritto:

Io non gioco tutto, e non gioco quello che vogliono ficcarmi in gola "perché è nel pass!"

Quindi è un discorso che non mi tocca :nono:

I soldi che spendo, li spendo per giochi che mi piacciono e che restano a me una volta che decido di non pagare un abbonamento 🤷🏻‍♂️

Sisi, i tempi e bla bla bla... non cambia la sostanza, resta un decadimento della soddisfazione.

 

Sono d'accordo su tutta la linea. Io lavoro part-time, eppure impiego mesi per finire un gioco, quindi di un abbonamento con 2000 giochi non me ne faccio niente. 

Sono dell'idea che i videogiochi non si adattino, almeno la maggior parte, ad un abbonamento stile Netflix dove appunto molte serie riesci a finirle già in pochi giorni. Con i videogiochi non hai la possibilità del binge watching... basti pensare a Immortal Fenyx Rising, dove attualmente sono a 28 ore e non sono nemmeno a metà della storia. 

Edited by Metalinside
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Io sono d’accordo che ci sia in parte del pubblico un certo appiattimento dettato dal “basta che sia a costo 0” che comunque 0 non è perché paghi un abbonamento, su console per COD tocca comunque pagare 16 euro al mese  che se sei un giocatore che gioca prevalentemente quello tutto l’anno forse non ti conviene neanche 

Però oggi Microsoft rappresenta praticamente 3 publisher e di tutti e 3 mette tutti i giochi al day one in abbonamento, giochi di generi e budget differenti

quanto possiamo davvero parlare di accontentarsi di quello che arriva ormai? Io direi che è più complicato vedere tutto quel catalogo e dire “non mi interessa nulla ma mi faccio star bene quello che c’è” all’inizio secondo me era così, si tendeva ad esaltare anche la sufficienza solo perché nel pass e potrei fare esempi 

Ma oggi Nell’abbonamento il giocatore trova tutti i first (ricordiamo 3 publisher), trova gli sportivi conEA play, trova l’assassin’s creed, trova i persona, trova gli indie, trova i AA, trova magari quel titolo sperimentale al day one ecc 

inizia a trovarci quei giochi che avrebbe comunque comprato 

non faccio fatica a credere che al giocatore di turno oggi interessi più che questo modello venga supportato che dell’esclusiva di valore, perché un tempo magari si accontentava, oggi sta unendo l’utile al dilettevole 

banalmente alla conferenza Xbox il fan di doom con la console Microsoft, preferisce averlo nel pass o che non esca su ps5 secondo voi ? Ovvio che sceglie la prima 

Edited by Calavera
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, Calavera ha scritto:

Io sono d’accordo che ci sia in parte del pubblico un certo appiattimento dettato dal “basta che sia a costo 0” che comunque 0 non è perché paghi un abbonamento, su console per COD tocca comunque pagare 16 euro al mese  che se sei un giocatore che gioca prevalentemente quello tutto l’anno forse non ti conviene neanche 

Però oggi Microsoft rappresenta praticamente 3 publisher e di tutti e 3 mette tutti i giochi al day one in abbonamento, giochi di generi e budget differenti

quanto possiamo davvero parlare di accontentarsi di quello che arriva ormai? Io direi che è più complicato vedere tutto quel catalogo e dire “non mi interessa nulla ma mi faccio star bene quello che c’è” all’inizio secondo me era così, si tendeva ad esaltare anche la sufficienza solo perché nel pass e potrei fare esempi 

Ma oggi Nell’abbonamento il giocatore trova tutti i first (ricordiamo 3 publisher), trova gli sportivi conEA play, trova l’assassin’s creed, trova i persona, trova gli indie, trova i AA, trova magari quel titolo sperimentale al day one ecc 

inizia a trovarci quei giochi che avrebbe comunque comprato 

non faccio fatica a credere che al giocatore di turno oggi interessi più che questo modello venga supportato che dell’esclusiva di valore, perché un tempo magari si accontentava, oggi sta unendo l’utile al dilettevole 

banalmente alla conferenza Xbox il fan di doom con la console Microsoft, preferisce averlo nel pass o che non esca su ps5 secondo voi ? Ovvio che sceglie la prima 

Quoto assolutamente la parte riguardante il quantitativo spropositato di studi che inseriscono i loro giochi d1 su gamepass, hanno comprato playground e obsidian ed ero felice, hanno comprato zenimax ed ero super felice, hanno preso pure blizzard 😂

Manca che pigliano capcom e poi tutti i miei studi preferiti son D1 gamepass 

Link to comment
Share on other sites

La gen z gioca a due o tre titoli l’anno, per la maggiore Gaas, i millenials, oggi trentenni, lavorano e si trovano a giocare pochi titoli in un anno. Vorrei capire a chi conviene la formula da cestone di questo gamepass. Forse conviene prenderlo per pagare il singolo mese in cui esce l’esclusiva che può interessare da terminare in pochi giorni. Per il resto aspetto l’aumento del pass…

Link to comment
Share on other sites

58 minuti fa, Calavera ha scritto:

Io sono d’accordo che ci sia in parte del pubblico un certo appiattimento dettato dal “basta che sia a costo 0” che comunque 0 non è perché paghi un abbonamento, su console per COD tocca comunque pagare 16 euro al mese  che se sei un giocatore che gioca prevalentemente quello tutto l’anno forse non ti conviene neanche 

Però oggi Microsoft rappresenta praticamente 3 publisher e di tutti e 3 mette tutti i giochi al day one in abbonamento, giochi di generi e budget differenti

quanto possiamo davvero parlare di accontentarsi di quello che arriva ormai? Io direi che è più complicato vedere tutto quel catalogo e dire “non mi interessa nulla ma mi faccio star bene quello che c’è” all’inizio secondo me era così, si tendeva ad esaltare anche la sufficienza solo perché nel pass e potrei fare esempi 

Ma oggi Nell’abbonamento il giocatore trova tutti i first (ricordiamo 3 publisher), trova gli sportivi conEA play, trova l’assassin’s creed, trova i persona, trova gli indie, trova i AA, trova magari quel titolo sperimentale al day one ecc 

inizia a trovarci quei giochi che avrebbe comunque comprato 

non faccio fatica a credere che al giocatore di turno oggi interessi più che questo modello venga supportato che dell’esclusiva di valore, perché un tempo magari si accontentava, oggi sta unendo l’utile al dilettevole 

banalmente alla conferenza Xbox il fan di doom con la console Microsoft, preferisce averlo nel pass o che non esca su ps5 secondo voi ? Ovvio che sceglie la prima 

Il fulcro del mio commento era il livello degradato di compiacimento dei fan.

Ciò detto, il discorso non cambia, non avrei mai tempo di giocare tutto.

Spendo per quello che mi serve.

Ho fatto il plus qualche mese fa...scaricato 0 giochi, zero.

Mi scadrà il plus tra qualche mese? mica mi troverò il lucchetto sopra con scritto "rinnova l'abbonamento per giocare!"

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Maarek Stele ha scritto:

Io non gioco tutto, e non gioco quello che vogliono ficcarmi in gola "perché è nel pass!"

Quindi è un discorso che non mi tocca :nono:

I soldi che spendo, li spendo per giochi che mi piacciono e che restano a me una volta che decido di non pagare un abbonamento 🤷🏻‍♂️

Sisi, i tempi e bla bla bla... non cambia la sostanza, resta un decadimento della soddisfazione.

 

ancora con la storia che chi ha il gamepass si fa andare bene quello che c'è? Spoiler, i giochi che ci mettono li mettono in base ai dati di chi è abbonato, mica tirano i dadi per scegliere, come tutti gli abbonamenti del resto.
Inoltre, si può comprare i giochi che non sono sul gamepass ed ancora, nessuno obbliga a giocare niente, l'abbonamento può essere tranquillamente sottoscritto a spot quando c'è qualcosa che interessa / si ha il tempo per giocare.
 

1 ora fa, Romaeterna47 ha scritto:

La gen z gioca a due o tre titoli l’anno, per la maggiore Gaas, i millenials, oggi trentenni, lavorano e si trovano a giocare pochi titoli in un anno. Vorrei capire a chi conviene la formula da cestone di questo gamepass. Forse conviene prenderlo per pagare il singolo mese in cui esce l’esclusiva che può interessare da terminare in pochi giorni. Per il resto aspetto l’aumento del pass…

Quindi sicccome l'utente medio non è un videogiocatore core, ma un casualone, allora bisogna fare giochi per quella gente li.
Non mi meraviglio che vi annunciano concord, i gassi medd cit.

Comunque risponderò alla tua domanda, il gamepass conviene a chi gioca tanto.

A breve mi toccherà leggere che chi gioca tanto non c'ha la fica e il top del qualunquismo verrà raggiunto. :asd:

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Mirko91 ha scritto:

A breve mi toccherà leggere che chi gioca tanto non c'ha la fica e il top del qualunquismo verrà raggiunto. :asd:

E sicuramente saranno anche evasori fiscali, sti bastardi.

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Mirko91 ha scritto:

ancora con la storia che chi ha il gamepass si fa andare bene quello che c'è? Spoiler, i giochi che ci mettono li mettono in base ai dati di chi è abbonato, mica tirano i dadi per scegliere, come tutti gli abbonamenti del resto.
Inoltre, si può comprare i giochi che non sono sul gamepass ed ancora, nessuno obbliga a giocare niente, l'abbonamento può essere tranquillamente sottoscritto a spot quando c'è qualcosa che interessa / si ha il tempo per giocare.
 

Quindi sicccome l'utente medio non è un videogiocatore core, ma un casualone, allora bisogna fare giochi per quella gente li.
Non mi meraviglio che vi annunciano concord, i gassi medd cit.

Comunque risponderò alla tua domanda, il gamepass conviene a chi gioca tanto.

A breve mi toccherà leggere che chi gioca tanto non c'ha la fica e il top del qualunquismo verrà raggiunto. :asd:

Infatti non mi aspettavo alcuna risposta precisa, ed invero ho avuto modo di indicare una soluzione nel mio commento nella misura in cui ho rilevato che il servizio possa convenire (convenirmi) pagandolo giusto quel mese che esce il titolo che mi interessa per risparmiare 65€ (al netto dei 15€ del pass…e sempre che non aumenti di prezzo). In tutto questo, ed ovviamente specifico che è un discorso personale, ormai io non riesco in un mese a terminare un titolo, quindi mi toccherà come minimo pagare due mesi di pass, per poi perdere il suddetto titolo in maniera definitiva e non potervi rigiocare ove mi venisse la voglia di fare una seconda run…a questo punto converrebbe aspettare che il gioco scenda di prezzo e acquistarlo direttamente una tantum piuttosto che pagarci la locazione breve sopra. Ho già detto che è un discorso personale!?! ahahah
 

Ah già, mi pare strano che ad un discorso di analisi generale sulla gen z e i millenials, si adduca poi che ti possa spettare discorsi qualunquistici come a voler implicitamente marchiare il mio come altrettanto qualunquista. Un modo divertente per approntare un confronto e cercare di far passare per scemo il tuo interlocutore. Ottima mossa.

5 minuti fa, Romaeterna47 ha scritto:

Infatti non mi aspettavo alcuna risposta precisa, ed invero ho avuto modo di indicare una soluzione nel mio commento nella misura in cui ho rilevato che il servizio possa convenire (convertirmi) pagandolo giusto quel mese che esce il titolo che mi interessa per risparmiare 65€ (al netto dei 15€ del pass…e sempre che non aumenti di prezzo). In tutto questo, ed ovviamente specifico che è un discorso personale, ormai io non riesco in un mese a terminare un titolo, quindi mi toccherà come minimo pagare due mesi di pass, per poi perdere il suddetto titolo in maniera definitiva e non potervi rigiocare ove mi venisse la voglia di fare una seconda run…a quel punto converrebbe aspettare che il gioco scenda di prezzo e acquistarlo direttamente una tantum piuttosto che pagarci la locazione breve sopra. Ho già detto che è un discorso personale!?! ahahah
 

Ah già, mi pare strano che ad un discorso di analisi generale sulla gen z e i millenials, si adduca poi che ti possa spettare discorsi qualunquistici come a voler implicitamente marchiare il mio come altrettanto qualunquista. Un modo divertente per approntare un confronto e cercare di far passare per scemo il tuo interlocutore. Ottima mossa.

 

8 ore fa, V ha scritto:

E sicuramente saranno anche evasori fiscali, sti bastardi.

Quindi al di là del sarcasmo facendo un’analisi di quanta potenzialità possa avere il pass per attecchire su una fascia di utenza fondamentale alla luce delle mode e degli usi dei tempi moderni, affermare che l’offerta Microsoft è poco appetibile per la gen z che ormai è votata a singole produzioni come fortnite, e per i millenials, che (ed i dati di giochi non terminati lo confermano in un certo modo) riesco ormai ad investire poco tempo su questo passatempo, per te la struttura del pass con centinaia di titoli (questo vale anche per il now) è una formula virtuosa per sfondare sulle masse e arricchirsi tanto da creare un effetto Netflix ?

Edited by Romaeterna47
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Romaeterna47 ha scritto:

La gen z gioca a due o tre titoli l’anno, per la maggiore Gaas, i millenials, oggi trentenni, lavorano e si trovano a giocare pochi titoli in un anno. Vorrei capire a chi conviene la formula da cestone di questo gamepass. Forse conviene prenderlo per pagare il singolo mese in cui esce l’esclusiva che può interessare da terminare in pochi giorni. Per il resto aspetto l’aumento del pass…

non è l'unico modo per usufruire del media, comunque i giochi li puoi comprare singolarmente!per l'aumento di prezzo ci stà, in un futuro non troppo lontano!con tutti l'investimenti che hanno fatto ci mancherebbe altro....starà a chi ne usufruisce ponderare la spesa su quali e quanti titoli gioca in un anno di abbonamento!sicuramente chi gioca tanto credo abbia interesse nel vedere sempre più giochi nel catalogo(non chiamarlo cestone via)!

con il fatto che un'alta percentuale di giochi multi ci sono,trovo difficile capire chi non possa trovare qualcosa con cui giocare!poi se uno gioca solo le esclusive di un'altra piattaforma...beh!

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
7 minuti fa, Romaeterna47 ha scritto:

Infatti non mi aspettavo alcuna risposta precisa, ed invero ho avuto modo di indicare una soluzione nel mio commento nella misura in cui ho rilevato che il servizio possa convenire (convenirmi) pagandolo giusto quel mese che esce il titolo che mi interessa per risparmiare 65€ (al netto dei 15€ del pass…e sempre che non aumenti di prezzo). In tutto questo, ed ovviamente specifico che è un discorso personale, ormai io non riesco in un mese a terminare un titolo, quindi mi toccherà come minimo pagare due mesi di pass, per poi perdere il suddetto titolo in maniera definitiva e non potervi rigiocare ove mi venisse la voglia di fare una seconda run…a questo punto converrebbe aspettare che il gioco scenda di prezzo e acquistarlo direttamente una tantum piuttosto che pagarci la locazione breve sopra. Ho già detto che è un discorso personale!?! ahahah
 

Ah già, mi pare strano che ad un discorso di analisi generale sulla gen z e i millenials, si adduca poi che ti possa spettare discorsi qualunquistici come a voler implicitamente marchiare il mio come altrettanto qualunquista. Un modo divertente per approntare un confronto e cercare di far passare per scemo il tuo interlocutore. Ottima mossa.

Uscirsene dicendo di voler capire a chi si rivolge il servizio "da cestone" è tutto un dire.

Se dopo tutti questi anni ancora ci si fa certe domande, evidentemente il punto è che si preferisce far finta di non capire.

Sarebbe un po' come chiedersi a chi conviene comprare una console per giocare se poi la generazione z, i millenials, i boomer e chiunque al mondo non ha il tempo di giocare e sta tutto il tempo sul telefonino, sui social o su netflix.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, matteoanto ha scritto:

non è l'unico modo per usufruire del media, comunque i giochi li puoi comprare singolarmente!per l'aumento di prezzo ci stà, in un futuro non troppo lontano!con tutti l'investimenti che hanno fatto ci mancherebbe altro....starà a chi ne usufruisce ponderare la spesa su quali e quanti titoli gioca in un anno di abbonamento!sicuramente chi gioca tanto credo abbia interesse nel vedere sempre più giochi nel catalogo(non chiamarlo cestone via)!

con il fatto che un'alta percentuale di giochi multi ci sono,trovo difficile capire chi non possa trovare qualcosa con cui giocare!poi se uno gioca solo le esclusive di un'altra piattaforma...beh!

Ma infatti ho già avuto modo di affermare che è più conveniente per me acquistare il singolo titolo, eventualmente aspettando un calo di prezzo, tanto c’è chi aspetta le esclusive Sony dopo anni a prezzo pieno su pc, non vedo per quale motivo non si possa aspettare un titolo Microsoft che scenda di prezzo dopo qualche mese 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Che poi la cosa assurda è che se ne fa pure un dubbio di convenienza.

È l'apice del qualunquismo.

A sto punto a chi conviene passare dalla old alla next gen?

A chi conviene pagare 10 euro in più i giochi crossgen?

A chi conviene comprare i giochi al D1 quando dopo un anno si trovano fortemente scontati?

A chi conviene tenere i titoli sulla mensola quando si possono rivendere per recuperare parte dei soldi spesi?

A chi conviene giocare i nuovi titoli quando ci sono migliaia di giochi vecchi ancora da recuperare?

Possiamo continuare all'infinito...

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, theVeth ha scritto:

Uscirsene dicendo di voler capire a chi si rivolge il servizio "da cestone" è tutto un dire.

Se dopo tutti questi anni ancora ci si fa certe domande, evidentemente il punto è che si preferisce far finta di non capire.

Sarebbe un po' come chiedersi a chi conviene comprare una console per giocare se poi la generazione z, i millenials, i boomer e chiunque al mondo non ha il tempo di giocare e sta tutto il tempo sul telefonino, sui social o su netflix.

Quindi ciò che ti ha triggerato è stato il termine cestone ? Buono a sapersi, della serie meglio farsi venire il sangue agli occhi senza leggere il succo del discorso. Che poi non ho capito perché qui dentro al termine venga attribuito un senso dispregiativo. 
 

Eh no, non è come sarabbe chiedersi a chi conviene comprare una console, dato che in questo caso le suddette vendono e pure bene, al contrario del pass che si è arenato, hai fatto un paragone che non ha senso d’essere. Il punto è che la mia osservazione è volta proprio a cercare di capire perché il pass abbia rallentato nel numero di abbonati, e forse una risposta sta nel fatto che abbia già esaurito l’utenza che effettivamente può usufruire in maniera utile del servizio. Infatti non per niente Microsoft ha deciso di acquistare Act-Blizzard con i suoi COD e Diablo, tipici titoli a lungo termine che si rivolgono alle attuali generazioni o modo di fruizione del videogame della massa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...