Jump to content

Recommended Posts

Sarah Bond probabilmente annuncerà qualcosa ai TGA di dicembre, come fu per Series X nel 2019. 
 

Non penso annuncino la next gen un anno prima con uscita addirittura per novembre 2025. Sarà un refresh delle Series, anche se faccio fatica a pensare che razza di refresh necessiti la Series S, almeno esteticamente dico. A meno che non vogliano bumpargli le specs ma a quel punto significherebbe introdurre una terza console su cui scalare e altro lavoro. 

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Dux-Gargaros ha scritto:

Che filantropi, vogliono offrire la vera necst gen per l'arrivo di GTA6...

Ci sarà da ridere nel prossimo anno, segnatevelo :asd:

Tentano in qualche modo di legare "Playstation" a "GTA". Cercando nel contempo di instillare nella mente dei sempliciotti che per giocare il prossimo ladrone d'auto serva una PS5 PRO. 

Lato M$ io abbandonerei, invece, Serie S. Magari proponendo una SerieX senza lettore a 399 sacchi. SE proprio devono farlo, ma non serve.

Edited by Cataclisma
Link to comment
Share on other sites

Il 20/2/2024 at 17:59, Cosmoxello giallorosso ha scritto:

Questa gen di consoles mi sembra che non sia mai cominciata veramente, a volte penso di aver preso PS5 più per un hype irrazionale che altro...E già sta quasi per uscire la PRO...bah!

Aggiungo: oggi mi è stata regalata la Switch OLED...UN GIOIELLO.

 

Forse doveva essere questa la mia unica console "next gen" da affiancare al PC.

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Cosmoxello giallorosso ha scritto:

Aggiungo: oggi mi è stata regalata la Switch OLED...UN GIOIELLO.

 

Forse doveva essere questa la mia unica console "next gen" da affiancare al PC.

In effetti, ad essere obiettivi e distaccati, questa è la peggiore gen di sempre. I migliori giochi sono nuovi capitoli di giochi già usciti (e moooolto simili ai precedenti e cross gen) o remake.

L'industria videoludica è in enorme difficoltà in fase di produzione, non si può permettere di rischiare nuove IP a causa dei costi e noi finiamo col giocare sempre alle stesse cose. Per non parlare degli sportivi, ormai manco le licenze riescono più a pagare.

Link to comment
Share on other sites

Il 23/2/2024 at 17:41, Fabioloneilboia ha scritto:

In effetti, ad essere obiettivi e distaccati, questa è la peggiore gen di sempre. I migliori giochi sono nuovi capitoli di giochi già usciti (e moooolto simili ai precedenti e cross gen) o remake.

L'industria videoludica è in enorme difficoltà in fase di produzione, non si può permettere di rischiare nuove IP a causa dei costi e noi finiamo col giocare sempre alle stesse cose. Per non parlare degli sportivi, ormai manco le licenze riescono più a pagare.

 

Il problema, secondo me, è che ormai c'è rimasto poco da inventare e che agli avanzamenti tecnologici (notevoli e innegabili) non corrisponde un avanzamento tecnico/grafico o di meccaniche di gioco così evidente.

Cioè, nel 2014, un gioco del 2009 era diciamo accettabile a livello di giocabilità ed evidentemente datato a livello grafico, mentre un gioco del 2004 era direttamente preistoria. Oggi, nel 2024, un gioco del 2019 è praticamente nuovo sia a livello di giocabilità che di grafica, ma anche i giochi del 2014 sono tutto sommato ancora attuali. Poi non so, magari è solo un'impressione mia data dalla vecchiaia :asd:

Però su una cosa non sono d'accordo: a giocare sempre le stesse cose ci finisce chi vuole giocare sempre le stesse cose. Oggi esce una quantità esagerata di giochi dalla qualità media incredibilmente alta. E non mi riferisco solo agli indie con la grafica brutta o in pixel art (che capisco che possano apparire repellenti). Il problema è che non se li caga nessuno.

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

se magari se ne escono con una ps5 pro da 20 TF con core didicati al solo RT e 20 GB di ram magari mi tentano, ma se mi fanno una ps5 pro con soli 14 TF di cui 4 TF per RT e poi di nuvo 16 GB di ram no grazie posso finire la gen con le console attuali.

Edited by rapido85
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
2 ore fa, Grappa.892 ha scritto:

 

Il problema, secondo me, è che ormai c'è rimasto poco da inventare e che agli avanzamenti tecnologici (notevoli e innegabili) non corrisponde un avanzamento tecnico/grafico o di meccaniche di gioco così evidente.

Cioè, nel 2014, un gioco del 2009 era diciamo accettabile a livello di giocabilità ed evidentemente datato a livello grafico, mentre un gioco del 2004 era direttamente preistoria. Oggi, nel 2024, un gioco del 2019 è praticamente nuovo sia a livello di giocabilità che di grafica, ma anche i giochi del 2014 sono tutto sommato ancora attuali. Poi non so, magari è solo un'impressione mia data dalla vecchiaia :asd:

Però su una cosa non sono d'accordo: a giocare sempre le stesse cose ci finisce chi vuole giocare sempre le stesse cose. Oggi esce una quantità esagerata di giochi dalla qualità media incredibilmente alta. E non mi riferisco solo agli indie con la grafica brutta o in pixel art (che capisco che possano apparire repellenti). Il problema è che non se li caga nessuno.

 

Paradossalmente è anche peggio di così.

Non solo questa gen sembra quasi non sia partita, ma per di più alcuni titoli sembrano peggiori delle controparti uscite durante gli anni passati.

Metti su Suicide Squade o Gotham Knight che sono recenti, poi metti su Arkham Knight che è del 2015 e sembra meglio di entrambi i titoli recenti.

Lo stesso vale per Skull & Bones, metti Black Flag e pare avanti di una generazione nonostante sia un gioco PS3/PS4.

Non si può neanche dire che abbiano smesso di investire nella cura dei dettagli a favore del gameplay, perché per l'appunto i giochi son rimasti gli stessi.

Questa generazione si sta rivelando piena zeppa di titoli incredibilmente validi (che è la cosa più importante alla fine), ma il salto vero e proprio non è pervenuto (e sono le terze parti, che compongono il 90% del mercato, a non averlo compiuto, mentre i first si sono affacciati alla next soltanto timidamente - vedi Forza e Flight, Ratchet e Demon).

Comunque sono del parere che, indipendentemente dalle necessità di ognuno, come dice @Cosmoxello giallorosso PC e Switch in questa gen sono la combinazione perfetta (nella speranza che Switch 2 sia l'avanzamento tecnologico che ci meritiamo).

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Coscienza changed the title to PS5 Pro
5 ore fa, theVeth ha scritto:

sia un gioco PS3/PS4.

Non si può neanche dire che abbiano smesso di investire nella cura dei dettagli a favore del gameplay, perché per l'appunto i giochi son rimasti gli stessi.

 

Eppure abbiamo visto i costi di sviluppo aumentare quasi del 50% in alcuni casi 

sarebbe interessante un approfondimento su questo tema

 le motivazioni che hanno spinto i costi ad aumentare così tanto a fronte di un miglioramento tecnico spesso limitato e con strutture di gioco identiche alla gen scorsa 

eppure i motori moderni come UE5 si propongono come strumenti che velocizzano e rendono più accessibili cose che prima allungavano tanto tempi e costi 

Edited by Calavera
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
3 ore fa, Calavera ha scritto:

Eppure abbiamo visto i costi di sviluppo aumentare quasi del 50% in alcuni casi 

sarebbe interessante un approfondimento su questo tema

 le motivazioni che hanno spinto i costi ad aumentare così tanto a fronte di un miglioramento tecnico spesso limitato e con strutture di gioco identiche alla gen scorsa 

eppure i motori moderni come UE5 si propongono come strumenti che velocizzano e rendono più accessibili cose che prima allungavano tanto tempi e costi 

In termini di asset, texture, movement, audio, UI mi pare ci sia un riciclo continuo, quindi davvero non si spiega in che modo aumentano i costi onestamente. A me sembra (da sempre) una paraculata bella e buona per mascherare gli abnormi stipendi dei millemila dirigenti e del marketing.

Sarebbe bello poter affrontare l'argomento utilizzando la testimonianza di sviluppatori veri e di vari studi.

A me non viene in mente altro.

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, theVeth ha scritto:

In termini di asset, texture, movement, audio, UI mi pare ci sia un riciclo continuo, quindi davvero non si spiega in che modo aumentano i costi onestamente. A me sembra (da sempre) una paraculata bella e buona per mascherare gli abnormi stipendi dei millemila dirigenti e del marketing.

Sarebbe bello poter affrontare l'argomento utilizzando la testimonianza di sviluppatori veri e di vari studi.

A me non viene in mente altro.

Dai,per avere una indicazione basta vedere nei titoli di coda quanta gente lavora dietro i tripla A,contando chi non viene neppure menzionato.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
9 ore fa, Onezero ha scritto:

Dai,per avere una indicazione basta vedere nei titoli di coda quanta gente lavora dietro i tripla A,contando chi non viene neppure menzionato.

Molti sono collaboratori, non sono tutti "impiegati" fissi.

Pure prima i nomi erano così tanti.

Ma poi, anche fossero tutti dipendenti... su cosa lavorano? Quale parte del videogioco ha visto aumentare i costi?

Prendiamo gli Spider-Man ad esempio. Personaggi, animazioni, il 70% della città, hanno già tantissima roba. Come arriva a costare più del prequel?

Io davvero non me lo spiego.

Per me a costare davvero sono i camion attaccati ai grattacieli per fare pubblicità.

Link to comment
Share on other sites

Gli anni di sviluppo erano inferiori ad ora e impiegavi meno della metà di programmatori/grafici/musicisti/vattelapesca 

rockstar ha uno stipendio medio di 90k dollari per dipendente,metti che sono quanti?!300?!

300*90k*7anni= 189 milioni di $ solo per la manodopera(senza contare quella a “progetto”)metti spese di licenze musicali,tools di sviluppo e il mangia denaro marketing e possiamo avere un idea del perché è insostenibile l’industria nel suo insieme.

se ricordi per andare in pareggio bastavano 1-2 milioni di copie e da lì cominciavano i guadagni per le software house.

esempio terra terra letto di sfuggita,da gears1 al 3 i costi sono triplicati ma il venduto è rimasto lo stesso.

e parliamo di gen ps360.

Link to comment
Share on other sites

Invece vi dico che la prossima generazione hardware avrà un’evoluzione tecnologica così clamorosa che non si vedeva dal passaggio dal 2d 3d.perché si parlerà di intelligenza artificiale integrata negli hardware o di supporto via software. Quindi di capacità di calcolo utilizzati in maniera intelligente.probabilmente saranno anche gli hardware con la maggiore evoluzione di sfruttamento di sempre visto che con lei potranno evolversi.è sempre grazie a questo dovrebbero ridursi anche un po’ i costi di sviluppo e di tempi certo discapito della parte artistica ma questi diventano discorsi un po’ troppo complicati.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
3 ore fa, Onezero ha scritto:

Gli anni di sviluppo erano inferiori ad ora e impiegavi meno della metà di programmatori/grafici/musicisti/vattelapesca 

rockstar ha uno stipendio medio di 90k dollari per dipendente,metti che sono quanti?!300?!

300*90k*7anni= 189 milioni di $ solo per la manodopera(senza contare quella a “progetto”)metti spese di licenze musicali,tools di sviluppo e il mangia denaro marketing e possiamo avere un idea del perché è insostenibile l’industria nel suo insieme.

se ricordi per andare in pareggio bastavano 1-2 milioni di copie e da lì cominciavano i guadagni per le software house.

esempio terra terra letto di sfuggita,da gears1 al 3 i costi sono triplicati ma il venduto è rimasto lo stesso.

e parliamo di gen ps360.

Si ma a che servono tutti questi sviluppatori e tutti sti anni?

A cosa lavorano fisicamente se hanno da riciclare un botto di roba dai giochi passati?

Questo mi chiedo.

Posso capire Rockstar e GTA che tra duemila soundtrack, licenze varie e gli anni passati da un capitolo e l'altro lavorano da zero su tutto, ma tutti gli altri?

I Farcry? Spider-Man 2? Tears of the Kindgom?

Perché servono "più persone per più anni"? Per lavorare a cosa di preciso?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, theVeth ha scritto:

Si ma a che servono tutti questi sviluppatori e tutti sti anni?

A cosa lavorano fisicamente se hanno da riciclare un botto di roba dai giochi passati?

Questo mi chiedo.

Posso capire Rockstar e GTA che tra duemila soundtrack, licenze varie e gli anni passati da un capitolo e l'altro lavorano da zero su tutto, ma tutti gli altri?

I Farcry? Spider-Man 2? Tears of the Kindgom?

Perché servono "più persone per più anni"? Per lavorare a cosa di preciso?

Fossi del settore sarei lieto di rispondere.

credo che creare asset sempre più dettagliati porti via molto più tempo di una volta,il mo-cap per animazioni più vere e fluide tra loro.

Uno sviluppatore poliphony  impiega 2-3 mesi a modellare una auto,per darci modelli accurati,per i chara umani ci sono un infinità di cose oltre i poligoni,fisica del corpo,dei capelli,texture  “reali”,animazioni facciali per espressioni…un mondo di lavoro che necessita di centinaia di persone e anche fare outsourcing ad altri studi esterni.

 

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, theVeth ha scritto:
 
 

In termini di asset, texture, movement, audio, UI mi pare ci sia un riciclo continuo, quindi davvero non si spiega in che modo aumentano i costi onestamente. A me sembra (da sempre) una paraculata bella e buona per mascherare gli abnormi stipendi dei millemila dirigenti e del marketing.

Sarebbe bello poter affrontare l'argomento utilizzando la testimonianza di sviluppatori veri e di vari studi.

A me non viene in mente altro.

Ci serivrebbe il papa Pessino :asd:

  • Like 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Diciamo che se i costi di sviluppo sono aumentati è anche colpa loro. Oggi, per fare un solo esempio, se non chiamano l'attorone di Hollywood pare che credano che poi la gente ti guarda male.

Che poi, cosa vuoi che sia aumentato in questa gen? Da PS3 a PS4 ci stava, il ragionamento, visto che erano due hardware diversissimi e soprattutto PS4 era una vera nuova gen che richiedeva codici nuovi. Ma da PS4 a PS5 siamo sullo stesso livello: un riciclo pedissequo di quanto offriva la prima.

7 ore fa, Ranger Rosso ha scritto:

Invece vi dico che la prossima generazione hardware avrà un’evoluzione tecnologica così clamorosa che non si vedeva dal passaggio dal 2d 3d.perché si parlerà di intelligenza artificiale integrata negli hardware o di supporto via software. Quindi di capacità di calcolo utilizzati in maniera intelligente.probabilmente saranno anche gli hardware con la maggiore evoluzione di sfruttamento di sempre visto che con lei potranno evolversi.è sempre grazie a questo dovrebbero ridursi anche un po’ i costi di sviluppo e di tempi certo discapito della parte artistica ma questi diventano discorsi un po’ troppo complicati.

Lo sospetto pure io, anche se non mi aspetto un passo grafico-tecnico notevole (la fibra non è ancora capillare per fare tutto in cloud, e le console che facciano un lavoro locale saranno ancora limitate). Le IA però ottimizzeranno un fracco di cose e snelliranno i tempi di sviluppo, questo sì.

 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Ranger Rosso ha scritto:

Invece vi dico che la prossima generazione hardware avrà un’evoluzione tecnologica così clamorosa che non si vedeva dal passaggio dal 2d 3d.perché si parlerà di intelligenza artificiale integrata negli hardware o di supporto via software. Quindi di capacità di calcolo utilizzati in maniera intelligente.probabilmente saranno anche gli hardware con la maggiore evoluzione di sfruttamento di sempre visto che con lei potranno evolversi.è sempre grazie a questo dovrebbero ridursi anche un po’ i costi di sviluppo e di tempi certo discapito della parte artistica ma questi diventano discorsi un po’ troppo complicati.

Oltre che tagliare dipendenti :asd:

Link to comment
Share on other sites

Ad uscire uscirà, sono soldi sicuri per Sony, che potrà metterle un prezzo altissimo se vuole. Ormai la gente che vuole pagare tanto non manca, quindi la venderà ottenendo guadagni ampi per singola unità. Difficile dire un prezzo esatto, ma mi aspetto almeno 599, se scendono il prezzo della slim, altrimenti anche 699.

Il punto della discussione è a cosa serva? A ben poco, come servono a ben poco le VGA da mille euro, ma ne vendono a palate, quindi tanto vale farle.

Per i giochi e l'IA possiamo solo sperare che ci sia un'evoluzione tale da darci qualcosa di nuovo, perché con la situazione odierna è impossibile.

Davvero qui nessuno parla degli sportivi, ma è lì la situazione più imbarazzante. Calcio, Tennis, tutto morto e sepolto ragazzi. Sognavamo di avere giochi straordinari dieci anni fa, grazie alle nuove tecnologie, invece non è sempre la stessa roba, come con gli altri generi, qua è tutto peggiorato all'inverosimile. Meriterebbero una discussione a parte, c'è davvero da piangere.

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Fabioloneilboia ha scritto:

 

Il punto della discussione è a cosa serva?

Allo stato attuale serve allo stesso motivo per cui serve passare da Ps4 a Ps5. Upgrade grafico. Abbiamo voluto lo store condiviso tipo Steam? I remake? E ci becchiamo pure i Malus dei "passaggi fluidi" tipici del picci.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

44 minuti fa, Fabioloneilboia ha scritto:

Il punto della discussione è a cosa serva?

A che serve non lo so, ma scommetto due centesimi che molti fanatici "amo PS5 perché ci ha regalato i 60fps" appena arriva la prot2 ridiventeranno di nuovo "vedo la graficah mi casca la maschella fuori scalahhh1!!!11"...

Edited by Dux-Gargaros
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...