Jump to content
ATTENZIONE - Post con richiami e sanzioni sono attualmente visibili solo ai trasgressori ed ai membri dello Staff. Stiamo lavorando per risolvere il problema
ATTENZIONE - E' stato risolto un problema relativo l'invio delle email da parte del forum che rendeva impossibile registrarsi

Phil Spencer - Aumento prezzi in arrivo?…Si


Recommended Posts

già due volte leggo che la mossa di Microsoft potrebbe venire dal fatto che l’abbia fatto Sony senza temere ripercussioni ( anche se Microsoft all’antitrust attribuiva la cosa alla loro posizione di leader del mercato ) 

ma anche fosse, e quindi ? Su Sony o valve sui prezzi consigliati di steam si è buttato merda ma se lo fa un altro ormai è sdoganato ? 

cosa dovrebbe fregare al consumatore di cosa preferisce vendere  Microsoft ? ( tolto che aumenterà anche il gamepass probabilmente ) rimane che chi vorrà comprare un gioco Xbox pagherà di più, Ma qui dentro si pensa da consumer a giorni alterni o ci si altera solo quando si parla dei costi di gestione del gamepass ? 

sony ha alzato i prezzi con la scusa della qualità dopo due goty e una delle generazioni più dominanti della storia, qui Microsoft alza i prezzi dopo l’anno meno produttivo di sempre per i first party dalla nascita di serie X 

comunque contenti voI, non che ci fossero dubbi 
 

 

Edited by Calavera
  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Ma certo che ormai la situazione è cambiata, siamo tutti rassegnati… cosa ti aspettavi tutti in coro ipocritamente a dire: ooh nooo Microsoft cattiva non me lo sarei mai aspettato!!! :(

Il clamore lo ha fatto Sony, con i sonari in coro a esultare… ora ce lo prendiamo tutti in quel posto. Microsoft si è limitata ad adeguare i prezzi all’attuale mercato, erano rimasti l’anomalia ormai…

Quando aumenteranno il Game Pass, perché lo faranno e lo abbiamo detto tutti, ti aspetti che fingeremo stupore e grideremo:  ooh nooo Microsoft cattiva non me lo sarei mai aspettato!!! :( ?

Sarebbe solo una presa per il culo nei confronti all’interlocutore per apparire “imparziale” o altre stronzate simili… 

No io so benissimo che aumenterà e come ho detto mille volte se il rapporto qualità prezzo continuerà ad essere positivo non avrò motivo di lamentarmi e quindi non vedo perché dovrei farlo. 

Così come adesso non ho motivo di lamentarmi perché ho la possibilità di non pagare quel prezzo… troppo comodo far finta che il Game Pass non conti nella valutazione, conta e cambia completamente la situazione. 
 

Quando non sarà più conveniente o Microsoft dovesse fare qualche mossa che mi danneggia sul serio ‘sta tranquillo che non mi metterò a difenderli come ha fatto qualcuno con Sony…

Edited by Ergozigoto
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ma, imho, il discorso è molto semplice: Sony ha aumentato i prezzi perché riteneva di poterlo fare e di poter guadagnare di più. MS aumenta i prezzi perché ritiene di poterlo fare e di poter guadagnare di più. Nintendo non ti fa pagare i suoi giochi meno di 40 euro perché eccetera eccetera. I discorsi sul consumer friendly e blablabla rientrano nel campo delle baggianate, come baggianate sono i discorsi sulla qualità e sui GOTY.

 

Io personalmente ho sempre cercato di evitare i discorsi sui prezzi, un po' perché sono antipatici e rischiano sempre di andare a toccare argomenti troppo sensibili e personali, un po' perché nel corso degli anni mi sono ritrovato a essere la "capra senza cervello" che compra tutto quello che fa Nintendo e anche il distruttore di industrie perché sostengo gli abbonamenti, e molte volte ho dovuto fare ricorso a un autocontrollo quasi zen per evitare di prendere a capocciate lo schermo.

 

Il fatto è che, secondo me, questo aumento dei prezzi rischia di andare ad alimentare il fenomeno del "gioco evento", quello che tutti devono comprare perché "la qualità si paga" e che sta portando alla demolizione sistematica di tutti quei giochi che, pur avendo una loro assoluta dignità, vengono bollati come "merdoni" perché magari non spuntano tutte le caselle del "gioco di qualità" comunemente inteso. Impressione mia, ma mi sembra un trend abbastanza evidente, almeno nelle community online.

 

E poi, sempre secondo me e per quelle che sono le mie tasche, 80 euro sono una cifra folle, a prescindere da chi la proponga. Sono una cifra da acquisto programmato e preventivato, troppo superiore ai 50 euro che possono rientrare nella cifra da sfizio costoso a cui sono abituato, Poi, chiaro, è una cosa personale, e se c'è chi ritiene che valga la pena spendere 80 euro per un prodotto da cui pensa di ricavare la giusta dose di godimento, è giusto e sacrosanto che lo faccia, fregandosene delle critiche e dei discorsi "devi fare come dico io, sennò finiamo nel baratro".

 

Ognuno faccia come gli pare, basta evitare di fare la morale o di usare dei criteri arbitrali (tipo i GOTY) per dare una parvenza di universalità alle proprie legittime, giustissime e sacrosante opinioni.

 

P.S. Il gamepass esiste ed è qui per restare.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, Grappa.892 ha scritto:

Ma, imho, il discorso è molto semplice: Sony ha aumentato i prezzi perché riteneva di poterlo fare e di poter guadagnare di più. MS aumenta i prezzi perché ritiene di poterlo fare e di poter guadagnare di più. Nintendo non ti fa pagare i suoi giochi meno di 40 euro perché eccetera eccetera. I discorsi sul consumer friendly e blablabla rientrano nel campo delle baggianate, come baggianate sono i discorsi sulla qualità e sui GOTY.

 

Io personalmente ho sempre cercato di evitare i discorsi sui prezzi, un po' perché sono antipatici e rischiano sempre di andare a toccare argomenti troppo sensibili e personali, un po' perché nel corso degli anni mi sono ritrovato a essere la "capra senza cervello" che compra tutto quello che fa Nintendo e anche il distruttore di industrie perché sostengo gli abbonamenti, e molte volte ho dovuto fare ricorso a un autocontrollo quasi zen per evitare di prendere a capocciate lo schermo.

 

Il fatto è che, secondo me, questo aumento dei prezzi rischia di andare ad alimentare il fenomeno del "gioco evento", quello che tutti devono comprare perché "la qualità si paga" e che sta portando alla demolizione sistematica di tutti quei giochi che, pur avendo una loro assoluta dignità, vengono bollati come "merdoni" perché magari non spuntano tutte le caselle del "gioco di qualità" comunemente inteso. Impressione mia, ma mi sembra un trend abbastanza evidente, almeno nelle community online.

 

E poi, sempre secondo me e per quelle che sono le mie tasche, 80 euro sono una cifra folle, a prescindere da chi la proponga. Sono una cifra da acquisto programmato e preventivato, troppo superiore ai 50 euro che possono rientrare nella cifra da sfizio costoso a cui sono abituato, Poi, chiaro, è una cosa personale, e se c'è chi ritiene che valga la pena spendere 80 euro per un prodotto da cui pensa di ricavare la giusta dose di godimento, è giusto e sacrosanto che lo faccia, fregandosene delle critiche e dei discorsi "devi fare come dico io, sennò finiamo nel baratro".

 

Ognuno faccia come gli pare, basta evitare di fare la morale o di usare dei criteri arbitrali (tipo i GOTY) per dare una parvenza di universalità alle proprie legittime, giustissime e sacrosante opinioni.

 

P.S. Il gamepass esiste ed è qui per restare.

Nessuno ha fatto la morale sui prezzi o ha usato i Goty come argomentazione personale di valore, e non le trovo per niente baggianate, siamo in un’epoca dove quando parli di alzare i prezzi in nome della qualità, anche la visibilità di premi e metacritic hanno un valore di immagine quindi baggianata manco per niente, tutto fa brodo quando si parla della percezione di  un prodotto 

di pochi giorni fa la notizia che alcuni voti dati ai game award dal pubblico  verso alcuni giochi si siano ottenuti con bot o sotto pagamento, a qualcuno evidentemente sta roba interessa

non a caso premiazioni e metracritic sono stati  usati anche da Microsoft come argomentazione per l’antitrust a dimostrazione di un maggior valore produttivo dei giochi Sony e del minor valore di COD 

un conto è quando date valutazioni personali su cosa conta o non conta per voi, un conto è quando si parla di come funziona oggi il mondo videoludico e del valore percepito dagli acquirenti grazie a marketing, voti e eventi come i game awards che anno dopo anno fa sempre più utenti, e viene ribalzato su siti di ogni caratura che parlano di videogiochi e spesso non solo

quando Sony parla di alzare il prezzo per mantenere alta la qualità dei propri titoli lo fa forte ANCHE dei premi che i suoi giochi ottengono, e del metacritic che hanno 

Edited by Calavera
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Calavera ha scritto:

Nessuno ha fatto la morale sui prezzi o ha usato i Goty come argomentazione personale di valore, e non le trovo per niente baggianate, siamo in un’epoca dove quando parli di alzare i prezzi in nome della qualità, anche la visibilità di premi e metacritic hanno un valore di immagine quindi baggianata manco per niente, tutto fa brodo quando si parla della percezione di  un prodotto 

di pochi giorni fa la notizia che alcuni voti dati ai game award dal pubblico  verso alcuni giochi si siano ottenuti con bot o sotto pagamento, a qualcuno evidentemente sta roba interessa

non a caso premiazioni e metracritic sono stati  usati anche da Microsoft come argomentazione per l’antitrust a dimostrazione di un maggior valore produttivo dei giochi Sony e del minor valore di COD 

un conto è quando date valutazioni personali su cosa conta o non conta per voi, un conto è quando si parla di come funziona oggi il mondo videoludico 

quando Sony parla di alzare il prezzo per mantenere alta la qualità dei propri titoli lo fa forte ANCHE dei premi che i suoi giochi ottengono, e del metacritic che hanno 

 

Per come la vedo io, e potrei sbagliarmi alla grande, tutto questo sistema di cui parli e che esiste è un modo in cui l'industria, tra sviluppatori e media, cerca di darsi un tono (con risultati potenzialmente disastrosi).

 

 

I più grossi fenomeni videoludici di massa recenti non sono stati né previsti né vengono tenuti in considerazione dal chiacchiericcio attorno agli awards, metacritic  e affini. È un mondo che si guarda il proprio ombelico.

Link to comment
Share on other sites

Siamo d’accordo sulla reale utilità di questa roba quando dobbiamo giudicare la qualità di un prodotto o sulla nascita del prossimo grande trend, ma rimane che esiste e che abbia un valore percepito

e che ha sicuramente  permesso a Sony ( non solo questo ma anche ) di poter dire noi produciamo alcuni dei giochi migliori sul mercato e per mantenere questa qualità oggi non mettiamo i giochi sul plus al day one e li facciamo pagare di più, contribuendo a  creare un'armatura di prodotto premium sui PlayStation studios a prescindere dai gusti del singolo

quando queste argomentazioni escono dai forum e dai commenti sotto le news e finiscono su un documento ufficiale per cercare di legittimare un’acquisizione da 70 miliardi, capisci che forse per queste aziende questi valori percepiti sono molto importanti al punto da diventare argomentazione ( sicuramente paracula, perché usata forzatamente per svalutare un brand che sanno di essere invece di enorme valore )

i Goty e le nomination io li tiro dentro per quello, perché nell’ottica di Sony dopo una gen dominata numericamente e qualitativamente, alzare i prezzi sfruttando la sua posizione di leader legittimata da vendite e critica, era purtroppo immaginabile ( ma non giustificabile ) 

che lo faccia Microsoft da azienda che insegue, che ha attaccato Sony sugli aumenti in sedi ufficiali, dimostrando quindi lo status quo di PlayStation,  dopo una scorsa gen disastrosa e un anno da quasi assente con i suoi first party,  sinceramente no IMHO

A maggior ragione quando il gamepass è il loro prodotto di punta da cui vogliono fare i soldi  e non la vendita diretta nello store

se poi mi venite a dire che lo fanno proprio per aumentare gli abbonati peggio ancora per me ma so punti di vista 

 

Edited by Calavera
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
Il 26/10/2022 at 23:33, theVeth ha scritto:

Che siano previsti aumenti di prezzo per "certe cose" (qualcuno ha detto gamepass?) lo diciamo dal lancio dello stesso tutti quanti.

Probabilmente, visto che purtroppo si stanno allineando in tanti, anche il prezzo dei giochi aumenterà.

Finché stanno nel pass e ci sono le key c'è l'alternativa, quindi amen.

Di sicuro non faranno pagare 10 euro a patch per i giochi old, visto che le patch sono già arrivate gratuitamente.

"Certain things" non credo sia usato a caso.

Non mi aspetto aumento dei prezzi delle console in tutta onestà. Stiamo a vedere.

P.S.

Contento che vogliano trattare COD come Minecraft, anche se l'unica cosa che conta è che arrivi nel pass al D1 per quanto mi riguarda.

:book:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Non comprerò nessun gioco a 80 euro, esiste il pass ,se ci sono boxari disposti a pagare i giochi quella cifra perché non vogliono abbonarsi problemi loro.

Aumenterà anche il game pass e lo pagherò volentieri fino a che metteranno giochi che mi interessano se non sarò soddisfatto di sicuro non farò finta di nulla.

Quindi per me questa notizia ha valenza 0 , possono mettere i giochi anche a 100 euro, io non li pagherò mai quella cifra ,si sono adeguati a chi l ha fatto due anni fa, non vedo dove sia lo scandalo o perché i boxari dovrebbero incazzarsi.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, The-Wall ha scritto:

Che poi ragazzi sta cosa degli 80 o 70 euro fa ridere sappiamo bene tutti che basta avere un minimo di Pazienza par prendere i giochi a prezzi nettamente inferiori.

Ma soprattutto su ogni gioco sony che esce in tutte le catene trovi l'offerta di sony stessa per cui se prenoti anche il giorno prima dell'uscita ti danno una ricarica PSN da 20€ in omaggio, quindi il gioco al d1 alla fine lo paghi 60€ (io li ho presi tutti così). Coi giochi microsoft st'offerta la faranno? 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Emula ha scritto:

Ma soprattutto su ogni gioco sony che esce in tutte le catene trovi l'offerta di sony stessa per cui se prenoti anche il giorno prima dell'uscita ti danno una ricarica PSN da 20€ in omaggio, quindi il gioco al d1 alla fine lo paghi 60€ (io li ho presi tutti così). Coi giochi microsoft st'offerta la faranno? 

Per gli abbonati GP, l'offerta c'è sempre......

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

MS merda, aumentare una console dopo due anni oltre l uscita è una mossa totalmente vergognosa, succederà anche negli Usa e in Europa, possono raccontare tutte le frottole che vogliono, come fatto da Sony a suo tempo, ma non esiste al mondo che una console aumenti di prezzo dopo così tanto tempo dall' uscita ,i costi di produzione sicuramente si sono abbassati, la crisi dei semiconduttori non è più così forte, la console ormai è disponibile ovunque, quindi è pura speculazione.

Phil Spencer deve darsi una svegliata perché questa mossa di sicuro non è pro consumer  e se i dati non migliorano coi giochi in uscita  e salta l acquisizione ABK la prossima testa a rotolare potrebbe essere la sua.

Poi cominciare dal Giappone dove XBOX praticamente non esiste è una decisione folle, via se dessero una pistola ad una scimmia farebbe meno danni di chi sta ai vertici di PS e Xbox

Edited by dovakin
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...