Jump to content
ATTENZIONE - Post con richiami e sanzioni sono attualmente visibili solo ai trasgressori ed ai membri dello Staff. Stiamo lavorando per risolvere il problema

Search the Community

Showing results for tags 'Rumor'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussione
    • Gaming News e Console War
    • Public Area
    • Area Tech
    • Club Sega
    • Bar Sport
    • Variety
  • Racing Club's Discussioni
  • Racing Club's Tornei
  • Club PlayStation's Discussioni
  • Kingdom Hearts Club's Tuffo nel Cuore
  • Xbox Series Club's Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


About Me


Codice Amico 3DS


Codice Amico Switch


Premo Utente


Sex


Skype


Facebook


Twitter


Second Life


Discord


Guilded.gg


Mixer


Twitch


Facebook Gaming


YouTube

  1. ... E secondo un rumor potrebbe essere dual screen.
  2. Pare che anche lui sia stato spostato in avanti, anche se il primo di agosto è un sabato
  3. Negli ultimi tempi ha fatto molto discutere la scelta di Sony circa la prossima uscita su PC di Horizon Zero Dawn, una delle esclusive PlayStation 4 più apprezzate della generazione. Stando a quanto comparso sul sito francese di Amazon anche Days Gone potrebbe presto perdere il titolo di esclusiva. Sulle pagine di Amazon France è stato infatti listato il titolo sviluppato da Sony Bend in esclusiva per PlayStation 4. Il gioco compare come Days Gone Edition, prodotto da PlayStation per piattaforma PC Windows con tanto di codice Asin. Al momento non è disponibile nessuna anteprima e il titolo appare come "attualmente indisponibile". Dopo essere arrivato in cima alle classifiche delle esclusive più vendute su PS4 nel 2019, Days Gone potrebbe quindi arrivare presto su PC seguendo le orme di Horizon Zero Dawn? Al momento non vi sono stati annunci ufficiali da parte di PlayStation e Sony Bend e tuttavia alcuni famosi insider stanno rilanciando la notizia. Come sempre vi invitiamo a prendere tutto "cum grano salis", fino ad un eventuale annuncio. Qui invece per un presunto P5R Wario64 on Twitter Sinceramente fosse vero sono schifato uno come me alla vecchia maniera se anche Sony dovesse andare su PC stile M$ bella medda praticamente il senso delle console? Si ok metti il disco e giochi etc..., ma non sono sempre state le esclusive il poter giocare SOLO li un determinato gioco? Io non capiro mai quelli del tutto su tutto. Forse ripeto sono nato a fine anni 70 e non voglio guardare avanti. Io God of war lo voglio solo su PS e giocare solo su PS e voglio la gente che compri PS per giocarlo o che rosichi MALISSIMO nel non poterlo giocare se non ha un PS, si insomma una sana CW spero ci sia sempre, il tutti volemose bene non mi è mai piaciuto in nessun ambito, se mi esce ovunque che senso ha prendere PS invece di X, N, PC, Pinco, palla.... Che ne pensate?
  4. Si tratta di un rumor che viene da 4chan, quindi è più affidabile miocuggino, ma quando si tratta di Panzer Dragoon non sono lucido quindi un topic lo apro ugualmente. Quindi possibile remake di Panzer Dragoon Saga in sviluppo, con le seguenti caratteristiche: Mettiamo pure qualche artwork sicuramente fanmade e hypiamoci un po' Ps. questo forum è più next gen della scheda video di Series X e del SSD di Ps5
  5. Nuovo Paper Mario Mario 64 Remastered Mario Sunshine Remastered Mario Galaxy Remastered Mario 3D World Deluxe Possibile altro ancora https://www.eurogamer.net/articles/2020-03-30-sources-nintendo-switch-2020-line-up-dominated-by-mario-games-old-and-new
  6. Nonostante la cancellazione di E3 2020 a causa della pandemia di COVID-19, numerose case di sviluppo e publisher hanno pianificato di procedere con eventi digitali in sostituzione della fiera cancellata. Sfortunatamente a questo gruppo di aziende è venuta meno Bethesda, la quale ha annunciato poche ore fa l’annullamento della conferenza digitale in programma a causa del coronavirus; decisione che si accoda all’annullamento di ieri del QuakeCon, evento annuale organizzato dalla stessa società. Purtroppo le cattive notizie non sembrano essere terminate, e in risposta al comunicato di Pete Hines, giungono voci negative sull’uscita di The Elder Scrolls 6. The Elder Scrolls 6 sarebbe il sesto capitolo della serie RPG Fantasy iniziata nel 1994. Annunciato ufficialmente al grande pubblico alla fiera E3 nel giugno del 2018 con un video teaser di soli 37 secondi, aveva colto di sorpresa i fan lasciandoli con enormi aspettative. In quell’occasione Todd Heward, game director di Bethesda, comunicò che il gioco fosse ancora in fase di pre-produzione ma di essere già a conoscenza della data di uscita. Purtroppo da allora si è rimasti con solo grandi domande e senza vere risposte, date le pochissime informazioni fin’ora trapelate dalla software house. Ecco che in nostro soccorso, nonostante la notizia non positiva, giunge l’analista del Wedbush Securities, Michael Patcher. Poche ore fa Michael Patcher ha rispsoto al tweet di Pete Hines con il seguente messaggio: Ok, dunque sposto ufficialmente l’uscita di The Elder Scrolls 6 al 2021… Spero che voi e le vostre famiglie stiate bene. In passato l’analista si era fatto un’idea chiara sulla data di uscita del videogioco. Evidentemente gli intoppi creati dalla pandemia e la cancellazione dell’evento digitale sono un chiaro segno per Patcher di un posticipo del debutto del titolo. Probabilmente sarebbe stato annunciato alla conferenza annullata. Sfortunatamente la data di uscita rimane ancora una grande incognita per tutti gli amanti della serie, e la casa di sviluppo, al momento concentrata su Fallout 76 col DLC Wastelanders nuovamente rinviato, non sembra pronta a rilasciare ancora nuove informazioni a riguardo. Speriamo di ricevere ulteriori notizie nelle prossime settimane. https://www.tomshw.it/videogioco/the-elder-scrolls-6-uscita-2021/
  7. A me piacerebbe, forma classica e tanti buchi per l'aria dietro Mi piace anche il taglio a metà come PS4 Non mi quadrano quelle strane luci sopra la console però.
  8. Notebookcheck reports that Canadian retailer Play N Trade Vancouver Island has opened preorders for the PS5 at CA$559.99. Converted, that is roughly US$396 or £318, which would make the PS5 a tiny bit cheaper than the PS4 was at launch ($399 or £349). That sounds surprising at first, but there are some potential explanations for why this store is charging such a low price. Fosse vero, sarebbe un colpaccio.
  9. Dopo la rielaborazione in chiave moderna del secondo e terzo capitolo della saga survival horror, Capcom si sta concentrando nella realizzazione di un nuovo remake. Questo nuovo progetto pare sia stato affidato allo studio M-Two, che per chi non lo sapesse è lo stesso che ha lavorato insieme a Capcom durante lo sviluppo di Resident Evil 3 Remake. La notizia è stata riportata da un tweet del noto insider Nibel, il quale ha anche affermato che si tratterebbe di un progetto simile a quello di Resident Evil 3. Al rumor diventato in poco tempo virale, si è aggiunto il leak di un altro insider, secondo cui il nuovo gioco in questione non sarà il tanto atteso Resident Evil Code: Veronica ma nemmeno il tanto chiacchierato Dino Crisis. Se non questi due, quale potrebbe essere il nuovo progetto affidato allo studio di Tatsuya Minami? Attualmente non vi è alcuna certezza, ma stando alle voci più accreditate il nuovo remake potrebbe essere quello di Resident Evil 4, capitolo che ha segnato la svolta action della serie. Il titolo distribuito nel lontano 2005 su Nintendo GameCube e arrivato successivamente anche su PlayStation 2, ha rappresentato un esperimento riuscitissimo per Capcom, nonché un successo di critica e pubblico strepitoso. Resident Evil 4 presentava vari elementi innovativi per i canoni classici della saga, primo fra tutti la telecamera over the shoulder (sopra le spalle), la quale ha contribuito alla svolta action e next-gen della serie. Altro progetto da considerare potrebbe essere quello del primo capitolo di Resident Evil, anche se si tratta di una ipotesi molto remota: il gioco è già stato recentemente rielaborato con una versione remaster, uscita non molto tempo fa sulle piattaforme di attuale generazione. E voi quale remake vorreste vedere realizzato? Diteci la vostra qui sotto, nella sezione dedicata ai commenti. https://www.tomshw.it/videogioco/capcom-remake-dino-crisis-resident-evil-leak/
  10. Secondo l'indiscrezione, riportata da moltissimi insider, M$ avrebbe acquisito i diritti di Metal Gear, Silent Hill e Castlevania. Secondo l'indiscrezione Konami ma terrebbe le royalties su eventuali remaster, mente Microsoft guadagnerebbe, ovviamente, sul rilascio di nuove IP dei suddetti franchise. Si parla anche di Microsoft che andrà a creare un team con ex dipendenti Konami al posto di Xbox Games Studios Tokyo
  11. Il sito ufficiale PlayStation ha rimosso la dicitura "Solo su PlayStation" dalla pagina di God of War, un po' come avvenuto per Horizon Zero Dawn e Detroit: Become Human. Da notare che titoli quali Marvel's Spider-Man e Uncharted 4: Fine di un Ladro riportano ancora lo slogan. Quindi, perché God of War non ce l'ha più? Le ipotesi sono diverse: il gioco è disponibile su PlayStation Now, quindi giocabile anche su PC, così non ha senso indicarlo come esclusivo; come Horizon e Detroit, anche God of War si appresta ad arrivare su PC; si tratta di un mero errore. La prima ipotesi è poco probabile per il semplice motivo che anche Uncharted 4 è su PS Now, eppure ha mantenuto la dicitura di esclusiva. Rimangono le altre due ipotesi, ossia l'errore e l'arrivo su PC. In caso di sbaglio immaginiamo che Sony sistemerà presto la pagina. Sinceramente anche l'arrivo su PC ci suona strano, visto che nelle ultime settimane non sono girate voci di corridoio in merito, lì dove ad esempio Horizon Zero Dawn è stato ampiamente anticipato. Che in quel di Santa Monica siano più bravi a mantenere i segreti che in quel di Guerrilla? Per adesso, comunque, a quel che ne sappiamo God of War rimane un'esclusiva per PS4. Fonte: Multiplayer.it
  12. Nessuno ci ha aperto un topic, e vorrei ben vedere in effetti... Dunque lo apro io, ma non per parlare di DareDevil che, voglio dire... meh. Piuttosto parliamo di colui che, durante la prossima gen, si merita un giocone migliore del predecessore della gen PS360. Dite che me lo fanno un bel gioco su Deadpool??? Poi per carità, se volete commentare il possibile arrivo di Daredevil fate pure... magari di come potrebbero realizzare il gioco sfruttando l'audio 3D... Se parliamo di Deadpool è molto meglio comunque.
  13. https://www.eurogamer.it/articles/2020-03-13-news-videogiochi-death-stranding-flop-contrasti-sony-hideo-kojima-rumor A me pare tutta una cazzata, se fosse vero quanto si aspettavano di vendere per un gioco del genere, quanto un God of war o un Uncharted? Inviato dal mio ASUS_I001DC utilizzando Tapatalk
  14. In sostanza uno sarebbe un reboot affidato a Japan Studio (che al suo interno ha il creatore della saga) e che sarebbe già in pieno sviluppo, mentre per l'altro ci sono ancora trattative per coinvolgere Kojima. Le fonti vengono considerate affidabili, a me sembra tutto troppo bello e perfetto per essere vero, cioè due SH, uno a Toyama e l'altro a Kojima, vediamo che esce fuori. https://www.gamesradar.com/silent-hills-revival-silent-hill-reboot-rumors/
  15. Ok forse non si parla di AAA ma di "next big thing". Riporto la notizia in inglese: Fonte: SIliconera.com Riassumendo per i non anglofoni: nuovo gioco hit che sarà "la creazione di un action game super epico che seguirà Splatoon e Fortnite" (che ci azzeccano tra loro me lo devono spiegare) spingerà Switch ai suoi limiti tecnici le battaglie si svolgeranno tra grattaceli in una città che ricorda New York confermato un manga che accompagnerà la release del gioco protagonista giovane e un mostro misterioso in mezzo alla città in una delle immagini/artwork del gioco uscita nel 2020 CoroCoro ha un target abbastanza giovane e le spara sempre grosse per creare hype quindi non bisogna fidarsi troppo Inb4 "cavolata incredibile per bambini" Però un pochino di curiosità me l'han messa comunque
  16. Pare che dopo il successo riscosso al lancio del nuovo battle royale Call Of Duty Warzone, Activision stia pensando di adottare nuovamente la formula free to play per un nuovo titolo di Call Of Duty, dato in sviluppo a Sledgehammer Games e in arrivo tra circa un anno. Questa ipotesi è riportata dal noto insider TheGamingRevolution che ci informa, inoltre, su un possibile ritorno in versione remastered di Crash Bandicoot: The Wrath of Cortex (l’ira di Cortex), gioco uscito nel lontano 2001 su PlayStation 2 e nel 2002 su Xbox e Nintendo GameCube. In lavorazione presso il publisher pare esserci anche Tony Hawk’s Pro Skater, sempre in versione remastered. Per chi non lo sapesse, si tratta del primo gioco della celebre serie di skateboard uscita nel 1999 e sponsorizzata direttamente dallo skater Tony Hawk. Di seguito vi riportiamo il tweet dell’insider, che sembra mostrarsi abbastanza sicuro delle informazioni in suo possesso: Da come potete leggere nel tweet, tra i giochi in lavorazione ci sarebbe anche un nuovo capitolo di Call Of Duty previsto in uscita per l’autunno 2020, con nome in codice “Project Zeus”. Oltre alla rivisitazione di Crash Bandicoot e Tony Hawk Pro Skater, sarebbe in sviluppo anche la remaster di Call Of Duty Modern Warfare 2. Molto interessante il progetto di nuovo gioco PvP di Crash Bandicoot. Dopo il lancio di successo di Crash Tag Team Racing Nitro-Fueled, Activision pare quindi intenzionata a sperimentare qualche nuova formula basata sulla competizione spietata tra giocatori. Vi ricordiamo di prendere in considerazione che al momento niente di quanto riportato in questa news è stato confermato in via ufficiale, tuttavia non sarebbe sbagliato pensare se nell’epoca segnata dal ritorno di numerosi titoli di vecchia generazione (tramite versioni remastered o veri e propri remake), Activision stia pensando di riportare alla luce alcuni suoi vecchi successi tanto amati dai videogiocatori. In chiusura, vi invitiamo a continuare a seguire le nostre pagine per qualsiasi eventuale novità. Cosa ne pensate del ritorno di Crash Bandicoot The Wrath of Cortex e di COD: Modern Warfare 2? Non dimenticatevi di farci sapere la vostra qui sotto, nella sezione dedicata ai commenti. https://www.tomshw.it/videogioco/activision-nuovi-giochi-leak/
  17. Il nuovo Nintendo Direct sta facendo aspettare più che mai tutti gli appassionati del mondo Nintendo, con l’ultima trasmissione che è andata in onda lo scorso settembre 2019, escludendo i Direct monotematici su Pokémon e Animal Crossing. Sono diverse le voci di corridoio che vedevano probabile l’annuncio di una nuova diretta nel mese di febbraio, ma il tutto non si è mai concretizzato. Ora, un nuovo rumor sembrerebbe intuire l’arrivo del prossimo tanto attesissimo Direct per domani. L’utente Lorule Legend ha pubblicato sul proprio account Twitter un’immagine seguita da un suo pensiero a riguardo. Il ragazzo avrebbe scovato sulla pagina web dedicata al Nintendo Direct un nuovo aggiornamento che è stato messo in atto durante la giornata di ieri. Stando all’utente, la stessa dinamica è stata riscontrata prima che fossero annunciati ufficialmente gli scorsi Direct su Pokémon e Animal Crossing. Secondo il ragionamento fatto dall’utente su Twitter: “Gli ultimi due Nintendo Direct sono stati preceduti un giorno o 2 dopo l’aggiornamento del sito. Questo non conferma che il nuovo Direct sarà presto annunciato. Ma tutto ciò potrebbe comunque significare qualcosa”. Come dice il ragazzo, non è detto in nessun modo che venga confermato a breve l’arrivo di un nuovo Nintendo Direct, ma nel dubbio vi consigliamo di tenere d’occhio le nostre pagine per i prossimi aggiornamenti sulla questione. Al momento iniziano ad essere molti i mesi senza la presenza di un Nintendo Direct tutto dedicato alle prossime uscite su Nintendo Switch, senza contare che il 2020 della console ibrida della casa di Kyoto ha bisogno di essere rimpolpato da qui ai prossimi tre mesi. Tomshw.it
  18. Fonte:Everyeye.it Forse ci stiamo veramente avvicinando al momento clou, l'hint sembra suggerire un annuncio in qualche tipologia di Conferenza (Sony/Microsoft?)
  19. Il progetto di The Elder Scrolls 6 sarebbe una realtà, ma non una di quelle che vedremo a breve. O perlomeno, questo è quello che è emerso da un enorme leak comparso su Reddit nel quale sono stati svelati molti dettagli sull'ambientazione, la data d'uscita e tanti elementi del gameplay che dovrebbe caratterizzare l'attesissimo erede di TES V: Skyrim. Tagliamo la testa al toro. Diciamo subito che si tratta di rumor e speculazioni, postate da un utente senza particolari credenziali che oltretutto sembra raccogliere molte delle voci del passato e appiccicarle dietro una data che speriamo non si rivelerà corretta: ovvero il 2025. Ma ehi, stiamo parlando di The Elder Scrolls VI, uno dei giochi più attesi dell'ultimo (e prossimo, se tutto fosse confermato) lustro, quindi ogni possibile brandello di informazione è essere interessante. Un utente di Reddit chiamato ToddIsMyMom è comparso dal nulla e ha postato una lunga serie di dettagli riguardanti l'atteso The Elder Scrolls VI. Sostiene, infatti, di far parte di un team di sviluppo di Bethesda e per questo di avere informazioni di prima mano su questo atteso capitolo destinato ad approdare su PC e console nextgen. Stando a quanto dice, la campagna principale di TES 6 si svolgerà tra High Rock e Hammerfell, nonostante l'ambientazione scelta per il teaser di annuncio sia lo Yokuda e i resti dell'arcipelago perduto della patria dei Redguard. Un'ambientazione affascinante, che non abbiamo potuto esplorare sin dai tempi di Daggerfall. Lo stile si allontanerà dal medioevo classico e avrà una sua personalità piuttosto unica. Molte delle quest dovrebbero gravitare intorno a intrighi politici e al miglioramento nelle arti magiche. L'obiettivo del team è quello di tornare alle origini degli RPG e per questo motivo i giocatori saranno più liberi di essere ciò che vogliono. La missione principale dovrebbe gravitare attorno alla torre adamantina di Direnni, che è ancora in funzione. I Thalmor sono, ovviamente, coinvolti nelle macchinazioni. Le tensioni tra Hammerfell e High Rock saranno sempre forti e questo sarà sfruttato dai Thalmor per i loro scopi. La generazione procedurale della mappa non sarebbe vera. Todd Howard ama avere le cose fatte a mano. Le quest, invece, potrebbero avere un sistema del genere, con alcuni eventi randomici che potrebbe modificare il loro corso, come l'arrivo di un ladro o di alcuni rapitori. Ci sarà un'IA che gestisce le vite degli NPC. Ogni personaggio avrà un lavoro e degli hobby. Se questi dovessero portarlo alla bancarotta, lo si potrà osservare assumere dei comportamenti "coerenti" con la nuova situazione economica, come cominciare a rubare o chiedere le elemosina. Il gioco non avrà schermate di caricamento, tranne quando si entra nella propria casa: questo per impedire che i collezionisti "rompano" il framerate con abitazioni piene zeppe di oggetti e ammennicoli vari. La magia avrà un ruolo centrale, per questo è stata rivista e potenziata. Sono stati modificati alcuni effetti delle magie più famose, ma si potranno anche incantare temporaneamente armi e armature. Questo porta a parlare del sistema di crafting, molto potenziato rispetto a quello di TES 5: Skyrim e simile a quello di Fallout 4. Ci sarà la possibilità di creare armi ed armature di diversa lunghezza, capi da uomo e altri da donna. Torneranno le fazioni, come la Confraternita Oscura, la Gilda dei Ladri e tutte quelle associazioni che abbiamo imparato ad amare nei precedenti The Elder Scrolls. La gilda dei maghi è scomparsa, ma anche in questo caso gli stregoni cercheranno di riunirsi in una nuova associazione. Ci sarà anche la gilda dei vampiri, un'associazione che opererà, scusate il gioco di parole, alla luce del sole. Non sono ancora stati definiti dei DLC. Questo presunto leak su The Elder Scrolls 6 si conclude con la data di uscita. Secondo il redditor, il periodo di uscita non ancora è stata ancora finalizzato da Bethesda, ma il gioco non arriverà prima del 2025 su PC, PS5 e Xbox Series X. Ripetiamo, sono solo rumor e, vista la lunga gestazione, anche se fossero informazioni vere, potrebbero essere tutte cose modificate decine di volte durante la normale gestazione di un simile progetto. Nel caso vi piacerebbe un The Elder Scrolls VI così? M.it
  20. Nel corso della notte italiana, AMD ha tenuto i propri Financial Analyst Days: con l’occasione, la società ha presentato le ultime novità in merito alla GPU RDNA 2, in arrivo sul mercato nel corso del 2020. Tale tecnologia è già stata confermata per console Microsoft, ovvero Xbox Series X, ma ancora non abbiamo informazioni precise riguardo a PS5. L’evento di AMD, però, potrebbe aver dato una conferma indiretta anche per quanto riguarda la console Sony. David Wang di AMD ha infatti affermato che la società ha “sviluppato il ray tracing accelerato tramite hardware come parte di RDNA 2. Si tratta di una architettura comune, usata nelle console di prossima generazione. Grazie ad esso, potrete semplificare enormemente lo sviluppo di contenuti che gli sviluppatori possono creare su una piattaforma e facilmente trasportare sull’altra.” Come potete leggere, il commento di Wang fa perfettamente intuire che la RDNA 2 non sarà un’esclusiva Xbox Series X (come avevano vociferato alcuni rumor) ma sarà disponibile su più console: è quindi facile pensare che anche PS5 monterà tale tecnologia. Ovviamente per ora si tratta solo di una speculazione: Sony non ha ancora dato alcuna informazione ufficiale. Tutti attendiamo un reveal della console che, in questo momento, non ha nemmeno un aspetto ufficiale. https://www.tomshw.it/videogioco/ps5-xbox-series-x-rdna-2-confermato-amd/
  21. [twitter] Ripeto quanto ho già detto. Più aspettano ad annunciarla peggio è. Spero che l'annuncino il prima possibile -Fonte: Everyeye.it
  22. Esposto per errore da un bot che aggiorna i titoli sul psn... Kotaku conferma. Nuovo gioco di Star Wars in uscita abbastanza a breve pare... probabilmente basato sui combattimenti tra navicelle...
×
×
  • Create New...